NUBG: Appuntamento del direttivo con il primo cittadino


L’impegno sull’istituzione di un tavolo permanente dedicato all’ambiente e la condivisione delle linee programmatiche del progetto preliminare del Masterplan: questi i risultati del primo incontro ufficiale di Nocera Umbra Borgo Green con il sindaco di Nocera Umbra, Virginio Caparvi.

L’appuntamento

Venerdì scorso, una delegazione dell’associazione ha incontrato nella sala Giunta del palazzo comunale il sindaco Caparvi, insieme all’assessore Elisa Cacciamani, i quali hanno condiviso le istanze di NUBG la richiesta di un tavolo permanente su ambiente e sostenibilità, aperto anche ad altre associazioni.

Gli impegni in campagna elettorale

La riunione è giunta all’indomani degli incontri svolti durante il periodo della campagna elettorale, in occasione della quale NUBG aveva proposto ad entrambi i candidati la versione preliminare di un Masterplan dedicato ai temi ambientali, contenente un progetto che rappresenta un’ipotesi complessiva di programmazione e pianificazione territoriale rispettosa dell’ambiente e d’immediata fruizione. Sempre in campagna elettorale, NUBG aveva presentato anche delle proposte “sostenibili” (su raccolta riciclata, risparmio energetico, acqua etc.) attuabili nel breve periodo, insieme alla richiesta di improntare un tavolo di lavoro dedicato alle tematiche ambientali, che veda il coinvolgimento delle associazioni del settore e che abbia come scopo quello di sensibilizzare e stimolare anche i privati verso il “green”.


“Siamo contenti di trovare apertura”

Ora quegli spunti sembrano aver ottenuto l’impegno della nuova amministrazione nocerina. “Siamo contenti di trovare un’apertura nella nuova amministrazione e non posso che esprimere soddisfazione per l’impegno espresso circa la costituzione di un tavolo di confronto, a cadenza periodica, che possa coinvolgere sui temi ambientali più associazioni – spiega il presidente di NUBG, Alessandro Giovannini –. Inoltre, ci eravamo lasciati, prima delle elezioni, con la consegna di un progetto ambizioso e importante, che crediamo sia anche un contributo concreto dell’associazione alla città, quale è il Masterplan, e siamo soddisfatti di ritrovarci ora con questo progetto come punto di partenza di una collaborazione fondamentale verso un futuro più green”.

“Impegno da rispettare

L’attenzione alla tematica arriva anche dal sindaco di Nocera Umbra, Virginio Caparvi, che ringrazia l’associazione e anticipa l’imminente assegnazione della delega all’ambiente. “Il tema ambientale – puntualizza il primo cittadino – è quanto mai attuale e riguarda il nostro pianeta nella misura in cui saremo in grado di affrontarlo nelle nostre piccole realtà territoriali. Aprire alle associazioni per condividere un percorso è un impegno preso in campagna elettorale che intendiamo rispettare sin da subito. Ringraziamo Nocera Umbra Borgo Green che per prima ha avanzato questa necessità tuttavia, ovviamente, le porte sono aperte a qualsiasi associazione sia sensibile a queste tematiche. Nei prossimi giorni assegnerò alcune deleghe ai consiglieri comunali tra cui la delega ad ‘ambiente e benessere’ ”.

Nuovo direttivo

Intanto, NUBG ha deciso di ampliare il numero dei membri che compongono il suo direttivo, cambiandone anche la guida, che passa da Michele Agostini ad Alessandro Giovannini. Il nuovo direttivo, in carica fino al dicembre 2022, passa così da tre a sette membri: Alessandro Giovannini (presidente), Eirene Mirti (vicepresidente), Alessia Stefanelli (segretario), Francesco Mirti (tesoriere), Francesco Coluccia, Paolo Pani e Alessandro Orfei.


Ampliamento della squadra

Una scelta, quella dell’ampliamento del direttivo, che punta sul lavoro di squadra. “Mi fa piacere dare il mio contributo fino a fine mandato in un’associazione alla quale ho creduto fortemente sin dall’inizio e il lavoro di questi mesi ci ha portato a cogliere l’occasione di ampliare il direttivo, segno di volontà di partecipazione e di fare squadra – puntualizza Giovannini –. Nonostante NUBG sia nata in un periodo particolare, durante la pandemia e con incontri esclusivamente online, in questo primo anno di vita ha lavorato molto, con obiettivi e risultati che sono stati recepiti anche all’esterno, lo dimostrano l’ampliamento della squadra di lavoro e anche l’attenzione ricevuta dall’ente comunale. Ora lavoreremo per approfondire e strutturare i progetti in atto e per lanciarne di nuovi, coinvolgendo sempre di più associazioni e cittadinanza”.

9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti