Il 2022 riparte con il ‘Tavolo verde’ per nuovo slancio ai progetti di sostenibilità


Nocera Umbra, 3 febbraio 2022 – Si è riacceso il motore dell’associazione Nocera Umbra Borgo Green, per un 2022 pieno di nuovi appuntamenti e di impegni per raggiungere l’obiettivo che è mission dell’associazione, ovvero quello di fare di Nocera Umbra il borgo più green e sostenibile d’Italia.

Primo evento è stato l’incontro con il sindaco Virginio Caparvi e con la consigliera comunale Michela Biagioni, che si occuperà della delega all’ambiente. L’incontro ha voluto l’obiettivo impostare un “tavolo verde” ed avviare la concretizzazione di alcune proposte e iniziative che, in alcuni casi, l’associazione aveva posto all’attenzione della precedente amministrazione comunale e consegnato ai candidati sindaco nella scorsa campagna elettorale.

In primo luogo, con l’idea di dare valore anche a gesti semplici ma ricchi di valore simbolico, l’associazione ha proposto l’iniziativa di mettere a dimora nuovi alberi, in concomitanza con nuove nascite. Altra richiesta è stata quella di prendere in gestione le aiuole delle aree poste all’ingresso della città. Massima disponibilità da parte dell’amministrazione comunale, con la quale si avvierà una interlocuzione costante, anche su iniziative di maggiore prospettiva. È il caso dei “Dieci punti” sulla sostenibilità, per i quali sono stati registrati dei passi avanti e sul Masterplan, il documento redatto dall’associazione, grazie al contributo di un professionista come Francesco Bernasconi, e che mette nero su bianco azioni concrete e possibili per dare le gambe al sogno green dell’associazione attraverso azioni di pianificazione e programmazione puntuali e precise con positive ricadute economiche a livello occupazionale.

Fondamentale sarà il coinvolgimento dei giovani e del mondo scolastico sia all’interno della sensibilizzazione sui temi ambientali sia nell’educazione al processo democratico: i giovani vanno giustamente consultati perché il futuro è nelle loro mani. A questo proposito si sta lavorando per creare un percorso che raccolga le loro idee e veicoli le loro proposte.

Oltre a questi, restano attivi i progetti già avviati, relativi alle campagne di sensibilizzazione come quella social contro la pratica del littering, cioè l’incivile abbandono di rifiuti in aree pubbliche, oppure del numero verde (800.592182) dedicato alle tematiche ambientali, il galateo ecologico col quale confrontarsi nelle pratiche di ogni giorno. Inoltre, proseguirà la collaborazione con le associazioni del territorio e con gli istituti scolastici nocerini (come attraverso la social Hackathon dell’Erasmus+). Continua anche il lavoro per un’autocertificazione che individua la sostenibilità delle aziende.

43 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti